AltaRoma AltaModa Event!

This week, the RedcycleLab Team attended AltaRoma AltaModa! This event is held by AltaRoma and is essentially Rome’s fashion week. The fashion weeks occurs in January and July, and brings together italian fashion houses as well as international houses.altaromaaltamoda

We decided to attend ethical fashion event that was a collaboration between AltaRoma and Ethical Fashion Initiative. There were four different designers that showed their collections in this one: Duaba Serwa, Mina Evans, and special guest Lisa Folawiyo, and special project Stella Jean. These designers were showcasing african influences along with lots of pattern and color. We loved the heavy usage of accessories and billowy fabrics.

Stella Jean ss 2015

Stella Jean collection

Duaba Serwa is a brand that uses lots of detail in their garments, creating an extravagant and bold product. Evans uses luxurious fabrics, including the traditional local West African fabric Ankara, and focuses on intricate embellishments to add femininity. Special guest Lisa Folawiyo also uses Ankara, the african fabric, and excels at that with ornate embellishments. This designers has captured global attention because of her ability to merge fitted, feminine silhouettes with a traditional African twist. The embellishments are applied by hand, and can take up to 120 hours. Special project Stella Jean focuses on Creole culture, and we saw a lot of color and pattern in this collection shown. This designer has blended the new and the old to create a multicultural collection we saw at the show. This particular show was centered around the project Ethical Fashion, focusing on social responsibility to promote ethical consumption. This, in turn, will hopefully help alleviate poverty within Third World countries. We really enjoyed seeing the cultural mix of fashion and an even better time knowing that it was for a great cause!

**Here are a few of our favorite looks from AltaRoma AltaModa**:

Lisa Folawiyo

Lisa Folawiyo collection

photo%203

Duaba Serwa design

photo 1 photo%201 photo 3 photo 2

Mina Evans

Mina Evans collection

 All photos are copyrighted material and all rights are reserved –

Annunci

Fashion Revolution Day: La moda può cambiare se stessa e il mondo. Diciamolo il 24 aprile 2014

whomadesyourclothes

“La moda è già una forza importante, di cui tenere conto nella nostra società. Può suscitare emozioni, provocare, guidare, affascinare. E dal 24 aprile 2014, può fare ancora di più, perché stiamo trasformando la moda in una forza di giustizia.
Il 24 aprile dello scorso anno, 1133 persone sono morte quando il complesso produttivo di Rana Plaza, a Dhaka, in Bangladesh, è crollato. Molte altre persone sono state ferite. Ancora oggi migliaia di persone provano dolore quale diretto risultato della nostra catena di fornitura della moda.
Il Fashion Revolution Day dice che quando è troppo è troppo.
Il 24 aprile 2014 le persone di tutto il mondo, dai designer ai negozi di abbigliamento, dai coltivatori di cotone ai lavoratori delle fabbriche, agli attivisti, ai media ed a ogni individuo che è interessato a ciò che indossa, si riunirà per sostenere un grande, unico messaggio di cambiamento e di giustizia.”

women

Perchè abbiamo bisogno di una rivoluzione della moda?

La moda può cambiare e insieme possiamo dimostrarlo!
Vogliamo che tutti si pongano la domanda “chi ha fatto i miei vestiti?” per creare un legame tra produttori e consumatori ed iniziare un dibattito pubblico. E’ un piccolo granello  da gettare per risvegliare le nostre coscienze ed indirizzarci verso un consumo più critico e consapevole.
(maggiori info sul sito ufficiale di Fashion Revolution)
WMYC_black_2

Cosa possiamo fare?

Inviateci una vostra foto a info.redcyclelab@gmail.com con un abito, una t-shirt o pantaloni indossati al contrario.
VOGLIAMO SAPERE CHI FA CIO’ CHE INDOSSIAMO E IN CHE CONDIZIONI LO FA!
Noi creeremo un album e lo invieremo per voi tramite twitter e facebook a Fashion Revolution, perché anche Re(d)cycleLab c’è!!

#insideout

M.