About us

Siamo giovani e con tanta voglia di fare; personalità diverse e stili differenti uniti dalla passione per la moda, meglio se alternativa e fai da te.
Fashion is cool, re-fashion is cooler è il motto che sintetizza al meglio il nostro progetto, Re(d)cycleLab, con il quale vogliamo portare avanti un concetto di moda sempre attento alle tendenze ma che allo stesso tempo valorizzi l’importanza del riuso e del saper fare.

Non siamo stiliste nè sarte professioniste; ci piace definirci “sarte fai-da-te“.
Abbiamo una passione e abbiamo deciso di creare la nostra moda: originale, indipendente, consapevole.

Re(d)cycleLab è nato dall’entusiasmo per un corso di cucito che ci ha fatto incontrare nel 2011. Tra un taglia e cuci e l’altro abbiamo conosciuto tante persone, luoghi ed amici che ci hanno aiutato a far crescere il nostro progetto.

>> Organizziamo CORSI E WORKSHOP di cucito: crediamo nell’importanza di abbracciare la filosofia della condivisione dei saperi, ritrovare il piacere dello stare insieme ed invitare chiunque a non sprecare, ma reinventare.

>> Creiamo le nostre COLLEZIONI a partire da scarti industriali, materiali di riuso e abiti ai quali è sufficiente dare una nuova identità e una nuova storia da raccontare per essere pronti da riutilizzare.


We are young women driven to create. We have different personalities and different styles, connected by a passion for the fashion industry. We have a “do it  yourself” mentality, and ‘Fashion is cool, re-fashion is cooler’ is our motto. We are firm believers of sustainability within fashion and strive to view used items as new opportunities.

Being neither stylists nor professional sewers, we tend to define ourselves as “do it yourself sewers.” We are: original, independent, and knowledgeable of the process of production.

Our company began from a sewing course we had all taken together. In these years we have made plenty of friends and frequented many creative events around Rome. All of this has helped us grow our project that we feel so passionately about.

We organize courses and workshops. These workshops teach sewing and how to repurpose clothing and accessories. We believe in the importance of togetherness and getting to know each other. Through this, we have the ability to invite those interested to repurpose and refashion clothing items. We create our collections from used fabrics and give them a new life and story to tell.

Classe 1985. Eclettica è un aggettivo poetico per definire la sua perenne indecisione sulle strade da percorrere. Col tempo, però, sta imparando ad affinare le scelte e sta capendo che dell’Architettura ama il ruolo sociale, della Grafica apprezza la sintesi, della Moda il saper fare e dell’Arredamento d’Interni la sfida degli spazi piccoli da riutilizzare.  Dietro il viso da angioletto si nasconde in realtà un caratterino niente male. Sostiene che in un mondo di alti è necessario tirare fuori gli artigli. Stile: alterna fasi un po’ bohemiennes ad altre in cui la comodità la fa da padrona. Parola d’ordine che vale sempre: originalità.

Classe 1985. Eclettica è un aggettivo poetico per definire la sua perenne indecisione sulle strade da percorrere. Col tempo, però, sta imparando ad affinare le scelte e sta capendo che dell’Architettura ama il ruolo sociale, della Grafica apprezza la sintesi, della Moda il saper fare e dell’Arredamento d’Interni la sfida degli spazi piccoli da riutilizzare.
Dietro il viso da angioletto si nasconde in realtà un caratterino niente male. Sostiene che in un mondo di alti, a volte, è necessario tirare fuori gli artigli.
Stile: alterna fasi un po’ bohémien ad altre in cui la comodità la fa da padrona. Parola d’ordine che vale sempre: beyourself.

Classe 1981.  “I’ll stop wearing black when they make a darker color” è, un po', il suo motto.  Nel gruppo “è quella che porta i pantaloni”,  ma come spesso accade è poi la più docile di tutte. Basta solo non farla arrabbiare! Ama viaggiare e di ogni luogo che ha visitato ne conserva il ricordo attraverso la sua collezione de “Il Piccolo Principe” - unico rammarico non aver trovato una libreria nel deserto della Tunisia. Pur avendo vissuto in altre città, ama la sua Roma più di ogni altra, per la quale si occupa della scena musicale. Stile: Al passo con la moda, spesso anticipandola. Guarda costantemente a Londra e New York come punti di riferimento. Chi la conosce sa che gli anni 90 riservano un posto speciale nel suo cuore.

Classe 1981. “I’ll stop wearing black when they make a darker color” è, un po’, il suo motto. Nel gruppo “è quella che porta i pantaloni”, ma come spesso accade è poi la più docile di tutte. Basta solo non farla arrabbiare! Ama viaggiare e di ogni luogo che ha visitato ne conserva il ricordo attraverso la sua collezione de “Il Piccolo Principe” – unico rammarico non aver trovato una libreria nel deserto della Tunisia. Pur avendo vissuto in altre città, ama la sua Roma più di ogni altra, per la quale si occupa della scena musicale.
Stile: Al passo con la moda, spesso anticipandola. Guarda costantemente a Londra e New York come punti di riferimento. Chi la conosce sa che gli anni 90 riservano un posto speciale nel suo cuore.

 

Annunci

3 thoughts on “About us

  1. Pingback: Re(d)cyclelab un piccolo paradiso creativo nel cuore di Garbatella a Roma | Disarticolate Culture

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...