Halloween do it yourself per contrastare il grande freddo!

L’inverno è infine arrivato e ci ha catapultato al di là della barriera a fare compagnia agli Estranei; sembrava un’estate senza fine, ma sarà un caso che Halloween pare sia collegata alla festa di Samhain, che nell’antico irlandese significa approssimativamente “fine dell’estate”?
Noi comunque non vogliamo fare la fine degli Stark e quindi anche quest’anno non ci siamo fatte cogliere impreparate: muoveremo le nostre manine laboriose e ci scalderemo con un po’ di do it yourself e handmade!
Stavolta però non saremo qui a consigliarvi decorazioni o ricette di dolcetti e neanche vi mandiamo per campi a cogliere zucche da intagliare; stavolta vi vogliamo belle come Daenerys Targaryen!

Con la collaborazione di Maria Teresa dell’associazione culturale Moll che ci ospiterà e grazie alla nostra stagista americana Christina e a CISabroad abbiamo organizzato un workshop con il quale insieme a noi  imparerete le tecniche del riuso creativo e del recupero dei materiali e realizzerete, senza l’utilizzo della macchina da cucire, un COSTUME DI HALLOWEEN FAI DA TE!

HALLOWEEN 2014 WORKSHOP
Il workshop della durata di circa 2 ore si svolgerà martedì 28 ottobre dalle 19 alle 21 presso l’associazione culturale Moll, in zona Monteverde (come raggiungere Moll: clicca qui); l’incontro è aperto a tutti (professionisti e principianti) e non sono richieste esperienza e abilità particolari.

E se quest’anno ad Halloween volete un costume da far invidia alla malefica Cersei Lannister non vi resta che scriverci per prenotarvi al nostro workshop!

✄ Per info e adesioni: info.redcyclelab@gmail.com

M.

Inverno, ci stiamo preparando!

Come ben sa chi ci conosce da tempo, funzioniamo come un diesel: lente in partenza per poi decollare alla grande!

Processed with VSCOcam with hb1 preset

Per festeggiare i 2000 e più fan raggiunti sulla pagina Fb e ricominciare ancora meglio, abbiamo pensato di rivolgerci a voi, cari Re(d)cyclers, che siete motore costante del nostro lavoro!

Vi chiediamo qualche istante del vostro tempo, un click nella pausa, per darci qualche dritta rispondendo a dieci velocissime domande!

Grazie mille,

Re(d)cycleLab

QUESTIONARIO, CLICCA QUI ☞http://www.survio.com/survey/t/Z4O8F5N7F7X9A4X3B

P.s. Tranquilli, non ci vedete ancora, ma stiamo tornando!

L’attaccabottone: Solleva la mente con le mani del cuore

attaccabottone

Eccoci tornate con la nostra rubrica del lunedì e questa volta vi vogliamo parlare di un progetto che non solo ha a che fare con il riciclo, ma ha anche il bellissimo obiettivo di coniugare creatività e solidarietà per portare sorrisi dove ce n’è sempre bisogno.

“Solleva la mente con le mani del cuore”, infatti, è un evento figlio della sinergia tra la passione del riuso e l’artigianato ed è stato pensato per i bambini ospiti nell’Istituto Oncologico Pediatrico del Policlinico di Bari. 

Solleva la mente con le mani del cuore

L’appuntamento è per domenica 18 maggio 2014, alle ore 10:00, quando, in una giornata di festa, ogni bambino ricoverato riceverà un PUPAZZO creato interamente a mano da vecchi calzettoni di lana

L’evento è patrocinato dalla Regione Puglia, dalla ASL, dal CONART, ed è realizzato da Domenico Sparno (titolare della Libreria Culture Club Cafè di Mola di Bari), Elena Diomede (Presidente di Ass. Comunicazione Plurale), Rodolfo Vaccarelli, Antonella Leogrande e Cira Papari.

Madrina dell’evento è la fantastica Gaia Segattini alias “Vendetta Uncinetta“, pozzo indiscusso di idee di riuso e creatività, che ha, quasi inconsapevolmente, acceso la miccia dell’iniziativa grazie ad un workshop tenuto un mese e mezzo fa al Culture Cafè di Bari. Come sappiamo bene anche noi, è in queste occasioni che nascono le collaborazioni e le idee migliori!

Pupazzi di Vendetta Uncinetta

Pupazzi di Vendetta Uncinetta

I pupazzi da realizzare sono 200 e come immaginerete l’aiuto delle vostre mani è fondamentale. Chiunque può divertirsi a creare il proprio coniglietto grazie al tutorial  fornito da Gaia Segattini  unicamente per questo scopo benefico. 

tutorial coniglietto

 Di seguito vi lasciamo l’indirizzo per spedire i vostri coniglietti e qualche indicazione utile.

Libreria Culture Club Cafè
Via Cristoforo Colombo 70
70042
Mola Di Bari (BA)

INDICAZIONI

Non possiamo che farci trasportare da questa energia e da questo entusiasmo! Mi raccomando, diamo anche noi il nostro contributo di creativi e condividiamo l’idea!

G.

Tutorial Lunch Bag faidaté!

Per quanto il tempo tropicale di Roma stia scombussolando la percezione delle stagioni, il periodo estivo è iniziato e noi di Re(d)cycleLab abbiamo momentaneamente stoppato le mille attività che ci piace organizzare. C’è chi studia per gli esami e per la laurea, chi si occupa delle serate estive romane, chi lavora e chi si prende una vacanza con i bimbi.

Chiaramente, però, non potevamo lasciarvi senza un “pensierino” per appassionati di cucito: un tutorial semplicissimo, anche per chi si sente totalmente negato; un oggetto utilissimo per pranzi al sacco, gite e spuntini. Come sempre, vi consigliamo di fare come noi e andare a cercare tra le vecchie tovaglie plastificate finite in fondo al cassetto.

Per ora vi salutiamo! Continuate a seguirci, perchè comunque saremo sempre attive a colpi di pedale e idee di riuso!

>> Intanto segnatevi in agenda il 18 luglio: troverete un nostro stand alla serata Giovedissimo di Borghetta Stile al Circolo degli Artisti! <<

TUTORIAL LUNCH BAG 1

TUTORIAL LB2

lunchbag

_Re(d)Opening Party_

Eccoci, il grande giorno dell’inaugurazione è arrivato!

RE(D)OPENING PARTY – MerendAperitivo di moda collettiva
SABATO 16 FEBBRAIO ore 16:30/ 19:30 

MartaBaroni

Finalmente il lungo peregrinare di Re(d)CycleLab si arresta per un po’. Durante gli ultimi mesi in cui abbiamo invaso e creato scompiglio nella sartoria del Centro Diurno di San Paolo, che ringraziamo ancora per l’accoglienza e l’affetto, noi di Re(d)Cycle abbiamo lavorato al nostro progetto, cercando di far sì che, “stoffa dopo stoffa”, potessimo consolidare e dare voce alle nostre idee. Da qui la decisione di costituirci come Associazione per allargare ancora di più quell’ingranaggio collettivo che tanto ispira la nostra creatività e che speriamo possa arrivare il più lontano possibile.

In più, proprio in virtù della collettività e grazie all’aiuto e alla collaborazione di Alessandra e Franco abbiamo finalmente un luogo nuovo dove ci riuniremo per creare e coinvolgere chiunque abbia voglia di riappropriarsi del tempo e delle proprie capacità.

E’ stato un po’ lungo ma bello “recuperare” e “reinventare” un luogo per adattarlo alle nostre esigenze, a dimostrazione del fatto che la filosofia della creatività e del fai da te può essere applicata a qualsiasi ambito!

      Image         Image

lavori3

In occasione di questo giorno di festa, leccornie, arte e note di sottofondo, speriamo di rivedere nuovamente gli amici di sempre e chi ha voglia di conoscerci e scambiare due chiacchiere. Vi presenteremo le attività previste per i prossimi mesi e saremo ben felici di cogliere l’occasione per scambiarci idee, proposte e suggerimenti.

_ARTISTA in ESPOSIZIONE : Marta Baroni (autrice della locandina)

E dulcis in fundo, potrete visionare un anticipo della nostra collezione!

creazione2              creazione1         

Sarà un bel sabato pomeriggio come quelli di un tempo, una merenda tra amici in cui finalmente tutto lo stress e il caos giornalieri si fermeranno fuori dalle porte del nostro lab e ci si concederà un momento di creatività collettiva!
Ve lo garantiamo!
A sabato 16 febbraio per il Re(d)Opening!!

Carnevale: riciclo e fantasia

 Tra una spennellata e l’altra nel nostro laboratorio, ci siamo rese conto solo ora che le feste di Carnevale stanno per iniziare ed urge inventarsi qualcosa di divertente da indossare!

carnival-party

Non so voi, ma se ripenso ai miei costumi d’infanzia, ricordo che era una delle poche occasioni in cui mia mamma, non particolarmente portata per i lavori manuali, ci teneva a fabbricarmene uno tutto per me. All’epoca la vedevo come una sorta di punizione malvagia; quello che desideravo era soltanto comprare uno dei tanti abiti da principessa con metri di tulle luccicoso che avevano tutte le mie compagne di scuola. Ma col tempo, ho iniziato ad apprezzare i  travestimenti fatti-da-mamma, ai quali anche io potevo dare il mio particolare contributo. Il vestito che indossavo era una nostra personale rivisitazione, un momento di creazione condivisa e non rischiavo mai di ritrovarmi alle feste con mille sosia intorno a me.

Ed anche oggi, anche se un po’ cresciuta, con poco tempo e fantasia a disposizione, continuo a voler festeggiare il Carnevale cogliendo l’occasione per dare sfogo a creatività ed inventiva, cercando soluzioni veloci, pratiche ed originali. Pochi passaggi, riciclo in atto, e il gioco è fatto!

Soprattutto per le mamme ancora indecise ed in alto mare, ecco qualche immagine utile che vi aiuterà a vestire il vostro bimbo alle mille festicciole che vi aspettano.
Per tutti gli altri, oltre a sfidarvi a prendere comunque spunto da questi costumi e rivisitarli in chiave “adulta” (alla fine il Carnevale serve a tornare anche un po’ bambini, no?!), presto pubblicheremo la nostra versione di costume by Re(d)CycleLab.

Buon travestimento e continuate a seguirci!

Se vostro figlio si destreggia abilmente tra ipad, smartphone e tecnologia e conosce meglio di voi Ruzzle, Facebook e Instagram, ecco come elogiare le sue capacità!

instagram

[ http://seekatesew.blogspot.co.uk/2012/10/instagram-camera-costume-tutorial.html ]

“Cosa vuoi fare da grande? L’astronauta! Il pompiere!” Ecco due travestimenti, a partire da vecchie bottiglie, scotch e qualche scarto di stoffa.

         Astronauta_Carnevale                  costumi-carnevale-pompiere-216x300

[fonte: http://www.doodlecraft.blogspot.ca/2012/04/super-sci-fi-rocket-fueled-jet-pack.html ]

Se abbiamo un po’ di tempo e una buona dose di pazienza che non fa mai male, ecco dei dolcissimi travestimenti per i più piccoli

ft_halloween04sheep_xl ft_halloween04chicken_xl 141863456983515702_AruVNmab_c

[fonte: http://lavoretti.crescebene.com/costume-carnevale-per-bambini-il-galletto/a98862_chicken02_111906_col_l/ ]

L’appellativo amorevole con cui chiamate la vostra prole è “mostriciattolo”? Ecco l’idea per voi!

         141863456983101392_rzl5k7a0_c       DIY+Monster+Claws2

[fonte: http://thesoutherninstitute.com/2012/09/diy-monster-claws.html/ ]

Se invece, a furia di ritrovarvi calze e calzini spaiati e rovinati non sapete più se buttarli o conservarli nella speranza che possano essere utili, ecco un’ idea “tentacolare”

       costume-piovra  tentacoli-carnevale

[ http://lavoretti.crescebene.com/costumi-per-carnevale-bambini-il-polpo-per-bebe ]

Ed infine, il vostro adorato maschietto scalmanato non vuole assolutamente rinunciare ad essere il suo supereroe preferito? Ecco come diventare idoli con una maglietta!

F0ZLYK8H2WES7ET.LARGE

[istruzioni: http://www.instructables.com/id/Super-Hero-Cape-from-a-T-shirt/ ]

G.

Capodanno: in ritardo come al solito, ma sempre con stile!

Come ogni anno a pochi giorni da Capodanno ci ritroviamo senza saper dove andare, ad avere amici che ti chiedono «ma cosa fai a capodanno?» senza saper rispondere e soprattutto…senza avere niente da metterci!!!!
Faccio una ricerca in rete: quest’anno non si può non avere piume, paillettes, glitters.
ok, tutto ciò non è di grande aiuto, nell’armadio non trovo nulla e non ho voglia di uscire ed andare per negozi a stressarmi.
Sono in ritardo, ma mi viene in mente che ho una vecchia gonna che non metto più e potrei andare a quella merceria sotto casa….

ed allora ecco il consiglio per un vestito Re(d)cycle

tutorial capodannooccorrente: una gonna nera, forbici, colla e una fettuccia piumata
1: prendo le misure della circonferenza della gonna
2: taglio la fettuccia della misura della circonferenza
3: inizio ad incollare strato dopo strato sulla gonna
4: sono pronta!

e per gli accessori….ecco due link che potranno essermi utili!

Peter Pan Collar: http://blog.urbanoutfitters.com/blog/diy_decorative_collar
ed infine Glitter Shoes: http://www.trinketsinbloom.com/wearable-diy/diy-glitter-shoes/

adesso sono pronta!
continuo a non sapere dove passare il Capodanno, ma ovunque sarò, io avrò STILE!

M.