Tutorial Lunch Bag faidaté!

Per quanto il tempo tropicale di Roma stia scombussolando la percezione delle stagioni, il periodo estivo è iniziato e noi di Re(d)cycleLab abbiamo momentaneamente stoppato le mille attività che ci piace organizzare. C’è chi studia per gli esami e per la laurea, chi si occupa delle serate estive romane, chi lavora e chi si prende una vacanza con i bimbi.

Chiaramente, però, non potevamo lasciarvi senza un “pensierino” per appassionati di cucito: un tutorial semplicissimo, anche per chi si sente totalmente negato; un oggetto utilissimo per pranzi al sacco, gite e spuntini. Come sempre, vi consigliamo di fare come noi e andare a cercare tra le vecchie tovaglie plastificate finite in fondo al cassetto.

Per ora vi salutiamo! Continuate a seguirci, perchè comunque saremo sempre attive a colpi di pedale e idee di riuso!

>> Intanto segnatevi in agenda il 18 luglio: troverete un nostro stand alla serata Giovedissimo di Borghetta Stile al Circolo degli Artisti! <<

TUTORIAL LUNCH BAG 1

TUTORIAL LB2

lunchbag

Workshop “Re(d)ymade – crea la tua lunch bag” al Circolo degli Artisti con Re(d)cycleLab

Carissimi tutti
vi ricordiamo che domenica 30 giugno ci troverete nuovamente al CIRCOLO DEGLI ARTISTI per il workshop “Re(d)ymade – crea la tua lunch bag”.
* PER TUTTI I LIVELLI, DAL PRINCIPIANTE ALL’ESPERTO*
foto (8) images (3)84 lunch bag tutorial In vista dell’estate, delle gite, delle vacanze e degli spuntini veloci, abbiamo pensato ad un accessorio di riuso, semplice e di tendenza per essere pronte in ogni occasione.
Il workshop si svolgerà in doppio turno, alle ore 17:30 e alle 19:30. Avrà durata di un’ora ed il costo è di 12 euro (il materiale è interamente fornito da noi).
Dal 18 al 25 giugno sarà possibile iscriversi mandando una mail
Per qualsiasi altra informazione scriveteci
grafica circolo2 copy
COGLIAMO L’OCCASIONE PER RINGRAZIARE TUTTI COLORO CHE SONO PASSATI A TROVARCI IL 15 GIUGNO, QUELLI CHE AVREBBERO VOLUTO E QUELLI CHE PASSERANNO.
CI TROVERETE ANCORA PER TUTTO GIUGNO DAL MARTEDÌ AL SABATO LAB!
A presto!
Re(d)CycleLab
“La moda è un ingranaggio collettivo”

Re(d)cycleLab presenta LA NUOVA COLLEZIONE ESTIVA – Festa per la Cultura 2013 Garbatella

IN OCCASIONE DELLA FESTA PER LA CULTURA
(info qui)
che si terrà per il 20° anno nel quartiere Garbatella

il 15 GIUGNO 2013 
RE(D)CYCLELAB
vi invita alla presentazione della
NUOVA COLLEZIONE ESTIVA

dalle ore 17 APERITIVO + DJ SET ( Borghetta Stile)
– FREE ENTRY –

SCARICA IL  Comunicato stampa

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaa


Per l’estate Re(d)cycleLab ha creato una collezione che punta alla bellezza, al design, alla qualità e al riutilizzo di materiali.

Vecchie vele, scarti industriali e abiti inutilizzati e ormai fuori moda si sono trasformati in capi Re(d)cycle, diventando unici, differenti e di tendenza.

Le testimonial di questa collezione, come sempre saranno ragazze e donne che sono protagoniste della loro vita tutti i giorni.

La collezione verrà presentata il 15 giugno, all’ interno del laboratorio dove i vestiti sono stati ideati e creati. L’occasione è la festa per la cultura che si svolge per il 20° anno nello storico quartiere della Garbatella, dove il laboratorio ha sede.

bbbbbbbbbbbbb

00000

————————————————————————-

EMAIL: info.redcyclelab@gmail.com

I consigli di Re(d)cycleLab

La scorsa settimana c’è stata l’ultima lezione del corso da modellista e con essa si è concluso il ciclo dei corsi in vista dell’estate (anche se a quanto pare tarda ad arrivare).

Lo abbiamo detto tante volte a voce, e promesso di scrivere più volte, ma si sa, le cose a cui pensare sono sempre tante e con la presentazione della nuova collezione alle porte, è stato difficile mettersi a tavolino e preparare il tutto.

Con un po’ di pazienza, però, ce l’abbiamo fatta e per tutti i soci di Re(d)cycleLab abbiamo una fantastica notizia! Contattando ALESSIA TRE s.r.l per macchine da cucire, accessori, manichini e il resto, presentandosi con la tessera da socio avrete tanti SCONTI!

Qui di seguito vi presentiamo le tariffe offerte gentilmente dai nostri amici, che ci sentiamo di consigliare per gentilezza, professionalità e ottima qualità delle attrezzature!

ALESSIA TRE s.r.l. – Via dei Platani 36, b/c – tel. 0624407886 – mail: alessiatresrl@libero.it

Immagine

Speriamo che vi possa essere d’aiuto! Continuate a seguirci! Presto vi forniremo tutti i dettagli della presentazione della collezione!

La mamma è sempre la mamma

Questa volta, per la festa della mamma, vogliamo prepararci per bene e con qualche giorno di anticipo. Perché si sa, “la mamma è sempre la mamma” e se per un giorno possiamo dare tregua ai battibecchi e ai conflitti generazionali, tocca farlo per bene.

Rubando consigli alle mamme del gruppo, abbiamo raccolto per voi qualche idea veloce per tempestare la giornata di sorrisi.

✯ Come quando eravamo piccole, si parte subito con la tradizione della colazione a letto o della tavola imbandita ✯

Immaginehttp://www.theprettyblog.com/2011/04/mothers-day-breakfast-in-bed-diy-printables/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=mothers-day-breakfast-in-bed-diy-printablesImmagine

Immaginehttp://atsecondstreet.blogspot.it/2010/03/food-face-how-to.html

Alla tazza di caffè o tè mattutino, si sa, va aggiunto il giornale. Ogni pagina sfogliata è un giro di cucchiano! E perché non pensare ad una notizia personalizzata?! ✯

Immaginehttp://www.marthastewart.com/341451/movie-night-mothers-day-card?czone=holiday/spring-celebrations-cnt/celebration-mother-day&center=307033&gallery=275133&slide=341451

Per i biglietti di auguri, da posizionare in giro per casa, ecco qualche spunto, anche da stampare! ✯

Immaginehttp://www.canoeridgecreations.com/2012/04/patchwork-greeting-card-tutorial.html

Immaginehttp://fun.kyti.me/index.php/2012/05/mothers-day-matryoshkas/

Schermata 05-2456421 alle 11.08.46http://www.colourmethere.com/2011/05/06/happy-mothers-day-from-inessa-me/

Se con la vostra mamma condividete la passione per il cucito, ecco un portaspilli originale e di riuso da aggiungere al kit ✯

Immaginehttp://fun.kyti.me/index.php/2011/04/sewing-kit-in-a-jar/Immagine

Per far commuovere definitivamente la mamma e permettervi qualche momento di pace nei giorni a venire, basta ricorrere ai ricordi di famiglia ✯

Immaginehttp://www.marthastewart.com/857131/cross-stitch-family-portrait?center=0&gallery=309518&slide=857159Immagine

Immaginehttp://thecreativeplace.blogspot.it/2011/11/diy-fabric-scrap-wrapped-frame.html

Immaginehttp://www.annaleahart.com/2011/02/gifts-from-heart-megan-from-contented.html

Se volete proprio guadagnarvi il titolo di miglior figlio/a, con poca stoffa e oggetti di riuso potrete celebrare le passioni della vostra mamma ✯

Immaginehttp://wildolive.blogspot.it/2013/04/project-hexagon-striped-towel.html

Immagine

Immagine

Immagine

Re(d)CycleLab si tinge di rosa Azioni di Urban Sewing

Negli ultimi mesi sono state tante le iniziative sparse per l’Italia a cui avremmo voluto partecipare. Non solo per dare il nostro contributo, ma anche per continuare uno scambio importante con tutte le realtà simili alla nostra.

Abbiamo finalmente avuto modo di partecipare all’evento TOTAL PINK – URBAN KNITTING organizzato dal gruppo Knitting Relay insieme all’Associazione Culturale E.spazio23, a Faenza, il weekend dell’11 e 12 maggio.

Immagine

In questa occasione, la città emiliana, sulla scia delle azioni di urban art che si sono sviluppate negli ultimi anni, spesso a partire proprio dal gruppo Knitting Relay, verrà tappezzata di pezze rosa.

PERCHE’ PROPRIO IL ROSA?

“Perché rosa sarà il colore che caratterizzerà questa nostra iniziativa. Una scelta questa che vuole essere provocatoria rispetto ai consueti stereotipi che caratterizzono il mondo femminile. L’azione di Urban Knitting destinata alla città di Faenza avrà infatti, come cuore pulsante la “DONNA”. Un progetto pensato dalle donne per le donne, senza voler escludere l’altro sesso! Donne comuni, quelle che tutti i giorni si rapportano con le difficoltà del quotidiano, le donne Donne, quelle che stanno sotto il palco, dietro le quinte, fuori dalla scena. Parleremo di Donne facendo parlare le Donne, senza retorica. E nel far ciò coinvolgeremo le diverse realtà che in Italia si occupano di “Knitting”, tutti quei gruppi che in questi ultimi anni sono nati e si sono costituiti con l’obbiettivo comune di diffondere e condividere la passione per l’arte tessile. Coinvolgeremo associazioni di volontariato, enti pubblici e privati, singoli cittadini, attività commerciali e tutti coloro che con noi vorranno condividere questa fantastica esperienza. Insieme realizzeremo tante “pezze” di colore rosa, che serviranno a rivestire alcuni degli elementi urbani siti nel cuore della città di Faenza. Una massiccia collaborazione per un unico obbiettivo!”

Immagine

Noi donne di Re(d)CycleLab siamo felicissime di poter offrire il nostro supporto, sia in quanto gruppo interamente femminile, ma soprattutto come promotrici dell’arte tessile.

Inoltre, ci piace poter avere l’opportunità di introdurre in azioni di Urban Knitting anche manufatti realizzati interamente con stoffe riciclate e scampoli che rimarrebbero inutilizzati.

Se hai voglia di darci una mano a rivestire una panchina totalmente affidata a Re(d)CycleLab, il nostro laboratorio sarà aperto a tutti per questa iniziativa martedì 16 e giovedì 18 aprile, dalle 16:00 alle 20:00. L’evento è gratuito e con l’occasione, anche chi non ha mai cucito, potrà imparare da noi e dalle altre più esperte, in un pomeriggio di condivisione dei saperi e riutilizzo.

PORTA I TUOI CAPI ROSA INUTILIZZATI

TI ASPETTIAMO! 

Immagine

Cuori di lana morbida. Miranda Saccaro in mostra a Re(d)cycleLab

Che siano i Fab Four, Karl Marx nel suo austero abito ottocentesco, teste famose come quella di Maria Antonietta o teste mitiche come quella della Medusa dallo sguardo che pietrifica, hanno tutti un cuore di lana morbida.
miranda saccaro redcycleSabato 13 aprile alle ore 16,00 a Re(d)cycleLab, via Roberto de Nobili 15, nel cuore del quartiere Garbatella, verrà inaugurata la mostra di Miranda Saccaro, giovane designer romana appassionata di peluche e bambole.

In rete abbiamo trovato molto su di lei, che proprio in questi giorni, oltre ad essere presente nel nostro Lab con le sue creazioni fatte all’uncinetto, sarà anche al festival indipendente OcchiRossi con il progetto Zodiaco di Plastica.

Scopriamo, grazie ad un’intervista su Cosebelle Magazine, che alla domanda se i giocattoli sono per i bambini o gli adulti nostalgici lei risponde senza dubbio ed istintivamente schierandosi dalla parte dei secondi, affermando che, anche se il Toymaking in realtà è per lei una nuova scoperta, ritrova attraverso questa arte i ricordi d’infanzia e la possibilità di creare piccoli mondi affascinanti con le proprie norme, che possono essere molto diverse dalle regole di funzionamento del mondo in cui viviamo.
Per creare i suoi personaggi si è ispirata inizialmente al mondo della musica, per poi passare a Medusa e Perseo, la prima coppia ad essere concepita, seguita poi da altre due coppie (Golia e Davide e Oloferne e Giuditta), tutte provenienti dall’iconografica classica/biblica, fino ad arrivare a Maria Antonietta e il dottor Guillotin.
aaaa6667
aaaaa6668 aaaaaa666

Le marionette sono fatte a mano e tutti pezzi in edizione limitata, e quindi oggetti d’arte e non beni di consumo realizzati con obiettivo commerciale.

Cosa consiglia Miranda a chi è interessato a intraprendere tale attività e vuole avvicinarsi al mondo del Toymaking?
“Penso solo che un tipo di approccio proficuo e soddisfacente, soprattutto in una cosa del genere, deve essere quello di non smettere mai di divertirsi con ciò che si fa e non smettere mai di imparare e sperimentare, sia sugli aspetti tecnici che concettuali della vostra attività.”